Home(A)IM in EuropeUna chiacchierata con “Movimento Comico”, perché ridere non è mai stato così facile!

Una chiacchierata con “Movimento Comico”, perché ridere non è mai stato così facile!

Una chiacchierata con “Movimento Comico”, perché ridere non è mai stato così facile!

Una medicina universale, senza scadenza perché “le cose conquistate con un sorriso rimangono per sempre”. (Gandhi)

Oggi durante la trasmissione (A)IM in Europe avremo il piacere di intervistare Olimpia Adriani, socia attiva dell’associazione Movimento Comico, la cui mission è diffondere l’immagine e la cultura del comico in tutte le sue forme ed espressioni.

Olimpia è attualmente tecnico qualificato nell’arte di clownerie nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie. La sua carriera teatrale in Italia e all’estero inizia nel 1998 frequentando il Corso di Formazione Teatrale presso il Centro Universitario Teatrale (VT). Nella sua esperienza in Brasile, conosce il Teatro dell’Oppresso e il Clown, che diventa una sua grande passione. Si forma con Vladimir Olshansky, Alex Navarro, Gabriel Chamè, Piero Partigianoni ed Emanuel Gallot-Lavallè. L’incontro con i due soci di Movimento Comico Anna Rizzi e Fabio Cicchiello (presidente), dà vita a tre spettacoli comici poetici di clown: “Illusione Amore mio”, “Buscando” e “Anzia”, grazie ai quali vincono alcuni premi.

L’associazione Movimento Comico, nella ferma convinzione che ridere sia un antidoto contro la sofferenza e la noia,  ha deciso di approdare con la sua disciplina presso scuole, teatri, piazze e in tutti quei luoghi nei quali è possibile portare un sorriso.

Oltre che spettacoli e laboratori per bambini e adolescenti, organizzano corsi di clown e buffoni livello base e avanzato, e corsi di teatro comico con laboratori di comicità.

– I corsi di teatro comico si dedicano alla ricerca della parte comica che è in ognuno di noi. Le guide di questo cammino sono la semplicità e il rispetto per le caratteristiche peculiari di ogni singolo allievo. La semplicità è quella che ci permette di vivere il palco come luogo dove poter dar luce al proprio intimo senza rincorrere stereotipi comici e maschere di altri. Ogni caratteristica individuale deve essere poi rispettata sia dagli allievi che dagli insegnanti affinché possa diventare un tratto distintivo, un punto di forza e non un ostacolo verso un’inutile rincorsa. Questa è la magia del comico, di chi riesce a trasformare le timidezze, il proprio essere inadatto in armi di irresistibile comicità. In un certo senso si tratta di un cammino all’indietro, un viaggio di ritorno verso casa.

Non esiste comicità al di fuori di ciò che è propriamente umano.
Henri Bergson, Il riso, 1899

– I clown e i bufforni si possono considerare a buon diritto come le culle della comicità moderna. Il buffone di corte è infatti il capostipite della satira moderna mentre il clown, immerso nella sua purezza, ispira ancora oggi la produzione della gran parte di commedie e pezzi comici.
I corsi di clown e buffoni si propongono di condurre gli allievi alla ricerca di una presenza frontale, curiosa, sempre pronta a reagire al presente. È un viaggio affascinante e divertente alla scoperta della nostra parte più sincera. Il naso rosso dei clown e le malformazioni dei buffoni non hanno infatti il compito di nascondere ma quello di svelare un essere più libero, leggero, puro.

La ricerca del proprio clown è innanzitutto la ricerca del proprio essere indifeso, l’attore non deve entrare in un personaggio prestabilito ma è chiamato a scoprire in lui la parte clownesca che lo abita… Non si fa il clown lo si è. (J. Lecoq)

I corsi sono aperti a tutti con primo mese di prova gratuito, e si svolgono presso il Teatro Lo Spazio in via Locri 42/44. Per maggiori informazioni: movimentocomico@gmail.com

Sito web:
www.movimentocomico.it   

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn