HomeCinemaOceania: l’edizione Blu-Ray del film d’animazione Disney

Oceania: l’edizione Blu-Ray del film d’animazione Disney

Oceania: l’edizione Blu-Ray del film d’animazione Disney

Alcune storie più di altre riescono a colpire ognuno di noi nel profondo. Tra quelle che più di tutte ci riescono sono le storie raccontate dalla Disney. Per Oceania, la casa del produttore esecutivo e direttore artistico John Lasseter si propone di trattare ciò che oggigiorno è più complicato di quanto possa sembrare: la scoperta di se stessi e l’importanza di non perdersi mai; tenere bene a mente chi si è veramente nell’anima; il senso dell’appartenenza ad una famiglia con i suoi ordinari alti e bassi; la sicurezza della propria casa, “il posto che nel cuore nessuno lascia mai veramente”; la voglia di andare contro tutto e tutti per affrontare una missione.

 

Per Vaiana (Moana in originale), la strada che la vita le ha imposto fin da quando è nata è fatta di compiti ben precisi. Figlia unica del capo tribù, quindi non la solita principessa, Vaiana segue le orme del padre che al più presto vuole insegnarle a prendersi le proprie responsabilità verso il popolo e quindi a mettere da parte la sua attrazione ossessiva per il mare e l’oceano. Nessuno può per alcun motivo superare il reef (la barriera corallina) e, come le dice la madre, “a volte quello che vogliamo fare non è possibile”. Al contrario la nonna, invece, è l’unica “matta” che la sprona ad affrontare la sua missione da prescelta. È l’oceano che ha prescelto Vaiana. Sì, proprio l’oceano, un vero protagonista in questa storia, pronto a soccorrerla e ad aiutarla durante tutta la sua avventura.

 

La missione non è semplice: trovare Maui, un semidio reso tale fin dal momento in cui gli Dei lo hanno trovato abbandonato e gli hanno consegnato un gigantesco amo da pesca, un amo che gli permette di mutare forma in qualunque cosa lui voglia. Maui, grazie alle sue gesta mitologiche, era considerato l’eroe di tutti ma ora, da quando ha rubato “il cuore” della Dea Te Fiti e a seguito di uno scontro con un demone, ha perso sia il suo amo che ogni contatto con gli umani. Trovato questo grosso omone, Vaiana insieme a lui, al suo fidato pollo scemo e all’aiuto dell’oceano e del vento, dovrà riconsegnare ciò che Maui ha rubato affinché ogni cosa possa essere ricreata. È proprio questo il potere della dea Te Fiti: creare e dare ordine agli elementi. Non a caso lo scontro vede un semidio del vento (aria) e del mare (acqua) contro un demone della terra e del fuoco.

 

Nella versione home-video Blu-Ray di Oceania, appena pubblicata da Walt Disney Home Entertainment, davvero tanti sono i contenuti extra a disposizione, partendo dalla possibilità di visionare tutto il film con il commento di Ron Clements e John Musker, un duo inossidabile fin dal momento in cui si conobbero per scrivere Taron e la pentola magica (e che chi ama i film di casa Disney ben conosce: loro la regia di Basil l’investigatopo, La sirenetta, Aladdin, Hercules, Il pianeta del tesoro e La principessa e il ranocchio). Grazie al loro commento si scoprono molti aneddoti, molte tecniche e tutte, proprio tutte le problematiche che si sono dovute superare per la realizzazione del film: un film in cui per la prima volta coesistono la tecnica 2D e quella 3D, necessaria per animare i tatuaggi che prendono forma sul corpo di Maui e caratterizzano il suo personaggio come una sorta di coscienza.

Si può anche visionare un cortometraggio, anzi una vera scena extra del film, in cui Maui è alle prese con la pesca e Vaiana, con il solito aiuto dell’Oceano, gli complica tutto. Immancabili le scene eliminate, come quelle che avrebbero approfondito il rapporto di Vaiana, fin da piccola, con l’Oceano a cui lei vorrebbe dare ordini, piuttosto che trattarlo con gentilezza come le consiglia la nonna. Altre scene invece approfondiscono il rapporto con il padre, mentre altre ci mostrano Vaiana non come figlia unica ma con sei fratelli maschi contro i quali poter dimostrare il suo talento da esperta navigatrice (mentre nella versione definitiva ha bisogno dell’aiuto di Maui).

 

Sono ben due le sessioni dedicate alle canzoni e alle versioni adattate in tutto il mondo. I più curiosi saranno soddisfatti con la sessione dedicata agli easter eggs, ovvero ai vari collegamenti con gli altri film di casa Disney. Poi abbiamo le interviste al cast che ha dato voce alle perfette animazioni: la piccola talentuosa Auli’i Cravalho, per l’Italia Emanuela Ionica e per le parti cantate Chiara Grispo, e Dwayne “The Rock” Johnson, per l’Italia Fabrizio Vidale. Per la versione italiana, a dare voce a un gigantesco crostaceo che accumula ricchezze, tra cui il magico amo di Maui, il cantante Raphael Gualazzi.

 

Dulcis in fundo un cortometraggio dal titolo Testa o cuore. Ormai da anni la Disney sforna queste perle che vengono proiettate prima del film e che servono per completare la sua intera narrazione. Se, infatti, nel film si scontrano i quattro elementi della tradizione ellenica, nel corto lo scontro è tra i principali elementi che muovono la vita di ognuno di noi… ovviamente ciò che più importa è che tutti gli elementi riescano a coesistere in equilibrio fra loro.

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn