Home(A)IM in EuropeMigliorare la qualità di vita di bambini e ragazzi autistici e delle loro famiglie si può!

Migliorare la qualità di vita di bambini e ragazzi autistici e delle loro famiglie si può!

Migliorare la qualità di vita di bambini e ragazzi autistici e delle loro famiglie si può!

Ospite ad (A)IM in Europe il Presidente dell’Associazione “Genitori e autismo”.

Migliorare la qualità di vita di bambini e ragazzi autistici e delle loro famiglie si può!

Stasera abbiamo il piacere di ospitare durante la puntata di (A)IM in Europe il Presidente della Onlus “Genitori e Autismo”, Roberto Torta. Questa Associazione è nata nel 2006 a Roma e svolge attività di informazione, formazione e intervento terapeutico rispetto a questa delicata e complessa patologia. Si occupa quindi di bambini, di adolescenti e di adulti, con l’obiettivo di migliorare le loro condizioni di vita e diffondere e far adottare tutte le terapie in grado di aiutarli nel cammino verso la “normalità”.

Genitori e autismo vuole stimolare le istituzioni affinché la persona autistica abbia accesso a un percorso di riabilitazione che si basi su un approccio multidisciplinare, che comprenda l’intervento sinergico di neuropsichiatri, psicologi, educatori e medici e che abbia come fattore centrale il coinvolgimento totale della famiglia. Rientra in questo obiettivo la formazione di: psicologi, operatori, educatori (insegnanti di sostegno) e familiari su interventi comportamentali validati scientificamente (logopedia, A.B.A – Applied Behavioural Analysis ed altre). L’autismo è una patologia che oggi colpisce 1 bambino su 60 e porta ad una compromissione della comunicazione, del linguaggio e della socializzazione. Comportamenti anomali, ripetitivi, interessi limitati, problematiche sensoriali e biologiche li costringono ad un’enorme fatica per apprendere ciò che i coetanei imparano naturalmente.

Genitori e Autismo promuove azioni di sensibilizzazione a livello regionale e nazionale per l’emanazione di leggi di sostegno economico, anche mediante agevolazioni fiscali, dei soggetti affetti dalle patologie dello spettro autistico e dei familiari che li hanno a carico. I docenti (curricolari, di sostegno, etc.) che vengono a contatto con le tecniche di tipo ABA sono di grande aiuto per le famiglie e la comunità: ogni insegnante formato, infatti, non solo porta benefici ai suoi studenti attuali, ma anche a tutti quelli con cui verrà in contatto lungo la sua carriera. Per questa ragione l’Associazione crede fortemente che il modo migliore per aiutare il numero crescente di bimbi con autismo consista nel rafforzare la loro risorsa più grande: gli insegnanti di sostegno nelle scuole del loro territorio. A questo proposito ha organizzato svariati corsi di formazione, fra il 2009 e il 2013, tenuti da formatori certificati BCBA (Board Certified Behavior Analysts) per aiutare gli insegnanti a mettere correttamente in pratica i principi dell’ABA nelle loro classi. Il Centro ABA.CO, poi, ha formato direttamente centinaia di insegnanti di sostegno e curriculari delle scuole di Roma.

Genitori e Autismo insieme ad altre associazioni ha costituito la prima Cooperativa Sociale di tipo B a Roma, per l’occupazione lavorativa di ragazzi e adulti autistici ed ha istituito una collaborazione con il Ministero degli Interni – Fondo Assistenza per il personale della Pubblica Sicurezza per l’avvio della Terapia Multisistemica in Acqua per bambini autistici. Infine, in collaborazione con l’Istituto Agrario Garibaldi di Roma, pianifica percorsi individuali di studio e lavoro per adolescenti autistici secondo piani educativi improntati all’approccio comportamentale, nell’ottica di facilitare la loro integrazione sociale.

Genitori e Autismo, oltre ad essere stata l’ideatrice del progetto che ha portato alla creazione nel 2010 del primo centro per l’autismo con terapia ABA (“Una Breccia nel Muro”) ha realizzato il Progetto ABA.CO, attualmente in corso e avviato nel 2011, in collaborazione con la Cooperativa ABA.CO. Questo progetto permette a gruppi di bambini fra i 2 e i 12 anni di praticare terapia ABA/VB in un centro appositamente attrezzato, con intervento 1:1 e in piccoli gruppi di socializzazione.

Durante la nostra diretta avremo modo di scoprire in cosa consiste il metodo ABA e approfondiremo la storia di questa meravigliosa associazione che si propone di accompagnare e assistere non solo i bambini e ragazzi affetti da autismo, ma anche le loro famiglie in un percorso completo verso un maggiore benessere. Per avere informazioni sulla loro sede, i progetti futuri e su come contattarli, non resta che seguire la nostra trasmissione, come sempre il lunedì alle 19.00 su Radio Cluster!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn