HomeCinemaGUARDIANI DELLA GALASSIA VOL. 2 – HOME VIDEO EDITION

GUARDIANI DELLA GALASSIA VOL. 2 – HOME VIDEO EDITION

GUARDIANI DELLA GALASSIA VOL. 2 – HOME VIDEO EDITION

In questo 2017 si sono aggiunti all’universo cinematografico Marvel altri tre capitoli. Dal 2008, l’anno in cui ha preso il via quella che viene considerata la prima fase di questo universo con l’uscita di Iron Man, ad oggi, con Thor: Ragnarok, siamo esattamente a metà della fase tre. Tra i vari capitoli che si sono susseguiti in quasi dieci anni tra uscite cinematografiche e televisive non si possono rischiare di perdere i due dedicati ai Guardiani della Galassia. A quelle avventure che vedono come protagonisti lo sfacciato e temerario Peter Quill, che deve a tutti i costi essere ricordato come Star Lord, la fatale Gamora, il brutale Drax e il rabbioso Rocket, perennemente accompagnato e seguito dallo sfrenato Groot.

A distanza di tre anni dal successo del primo volume, del 2014, questa volta nel secondo, come se non bastasse affrontare le innumerevoli peripezie che capitano loro in giro per la galassia mentre tentano di portare a termine le missioni commissionate, Quill & Co. devono affrontare ciò che più li riguarda da vicino. I singolari eroi galattici infatti, oltre a doversi consolidare come gruppo e combattere per mantenere unita la squadra, salda come una catena, affrontano il proprio lato nascosto. A partire da Quill che, catapultato dagli anni ’80 nella galassia con tanto di walkman, ritrova e scopre il suo vero padre (che non è David Hasselhoff, come fa credere a tutti). L’attore di Supercar e Baywatch prende parte nonostante tutto a questo secondo volume, soprattutto in occasione dell’uscita home-video, prendendo parte ad un videoclip in puro stile anni ’80 dal titolo Guardian’s Inferno, una vera chicca tra i contenuti extra.

Gli altri contenuti extra degni di nota del Blu-Ray, oltre al sempre curioso making of, consistono in una serie di esilaranti gag reel ed errori sul set; sono tutti da gustare anche i balletti singoli dell’intero cast inseriti nei titoli di coda. Sono presenti inoltre, ancora fra gli extra, alcune scene eliminate ed estese. Ciò che caratterizza e impreziosisce l’edizione home-video, distribuita dalla Walt Disney Studios Home Entertainment, sono i vari formati disponibili per la visione, tra cui Ultra HD Blu-Ray, e la ricercata confezione steelbook: al contrario di quella del primo film, con la musicassetta vintage incisa con l’awesome mix vol. 1, quella dei Guardiani della Galassia – Volume 2 si presenta con Baby Groot davanti ad un pulsante rosso con la scritta “Do not push!”.

Non si può non consigliare anche la visione del film con il commento del regista James Gunn, che svela come è riuscito a bissare il successo del primo volume puntando tutto sull’approfondimento e sulle storie personali dei personaggi: sia rendendo più complesse le relazioni tra di loro che aggiungendone di nuovi. Sempre nel commento, Gunn conferma agli spettatori più attenti gli easter eggs presenti nel film e svela ogni elemento da cui ha preso ispirazione. Vengono rivelate anche alcune scelte musicali che compongono l’awesome mix vol. 2, altrettanto azzeccato rispetto alla colonna sonora del primo film.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn