Home(A)IM in Europe“Assetto teatro” ed il progetto Sabir che unisce il mediterraneo

“Assetto teatro” ed il progetto Sabir che unisce il mediterraneo

“Assetto teatro” ed il progetto Sabir che unisce il mediterraneo

Oggi ad Aim in Europe  parleremo di improvvisazione teatrale, progetti che toccano le varie sponde del Mediterraneo e molto altro ancora, grazie al nostro ospite in studio Patrizio Cossa, presidente dell’Associazione Assetto Teatro.

Patrizio è improvvisatore professionista dal 2010, presidente e docente di Assetto Teatro, associazione con all’attivo una ricca esperienza di corsi di improvvisazione teatrale, recitazione, formazione aziendale, produzione e messa in scena di propri spettacoli.

Nell’ambito dell’Improvvisazione Teatrale, la formazione si sviluppa nell’arco di un triennio e prevede la realizzazione finale di uno spettacolo completamente improvvisato.

L’improvvisazione ha poche regole, semplici ma fondamentali:l’ascolto, l’attenzione e la disponibilità alle proposte degli altri e alla creazione collettiva. Il supporto del gruppo è fondamentale per la riuscita dell’improvvisazione, perché sul palco non ci sono scene, non c’è testo e non ci sono costumi, tutto si svolge sul momento.
Non serve una preparazione di base pregressa, ma solo la voglia di mettersi in gioco, provare e divertirsi.
Assetto Teatro fa parte del circuito ITI – International Theatresports Institute che racchiude gran parte delle scuole internazionali di improvvisazione teatrale.

In un’ottica dal respiro internazionale e di impegno sociale, Assetto teatro è anche creatrice del progetto SABIR che coinvolge compagnie di improvvisazione teatrale nel bacino del mediterraneo, al fine di creare un “Collettivo del mediterraneo” che sviluppi uno spettacolo di improvvisazione teatrale sulle tematiche e sui problemi sociali della nostra epoca.

Quali sono gli obiettivi principali del progetto SABIR?

Sviluppare un progetto di respiro europeo che dia visibilità all’improvvisazione teatrale come forma artistica completa capace di dare un contributo anche sociale.

Sviluppare uno spettacolo e un format di improvvisazione teatrale “nuovo” utilizzando tematiche forti e di impatto sociale.

Alimentare lo scambio culturale tra diversi artisti e compagnie teatrali, promuovendo l’interscambio tra scuole e la conoscenza di nuovi orizzonti artistici.

Ma come poter dare un supporto alle piccole compagnie di improvvisazione e teatro?

Il progetto MAGMA è la risposta: creato in collaborazione con il Teatro Porta Portese,  MAGMA è un nuovo progetto di Assetto Teatro dedicato alle piccole compagnie di improvvisazione e teatro che non possono investire nei propri spettacoli teatrali. Ogni giovedì, il Teatro Porta Portese ospita una compagnia diversa che andrà in scena senza costi fissi. Il teatro rischia insieme alla compagnia.

L’obiettivo è quello di creare un appuntamento fisso dove poter trovare sempre spettacoli innovativi di improvvisazione e teatro, un luogo di sperimentazione e condivisione dove poter anche bere qualcosa (si c’è anche un bar nel foyeur e un delizioso cortile).

Sito web dell’associazione:

www.assettoteatro.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn