Home2017febbraio

febbraio 2017

È tornato Trainspotting, sotto le pericolose sembianze di un sequel, parola che non piace quasi mai ai grandi estimatori del “primo”, di qualsiasi cosa si tratti. Il primo Trainspotting uscì nel 1996, era l’opera seconda

Diretta verso un pianeta remoto ai confini estremi della galassia, la ciurma della navicella Covenant scopre un presunto paradiso inesplorato che in realtà è un mondo oscuro e pericoloso. L’unico abitante è il “sintetico” David (Michael

Progetto per il nuovo Polo di Integrazione Locale di Piscine di Torre Spaccata Il Comitato di Sviluppo Locale “Piscine di Torre Spaccata” Quando si parla di patrimonio pubblico abbandonato a Roma non si parla solo di luoghi

Il potere, non-luogo primordiale, popolato per eccellenza da indefessi miti classici ma attraversato e squarciato spesso da volgari marionette nascoste dietro la maschera decadente della contemporaneità, è il vero protagonista della “Casta Morta” audace quanto

Il CPIA2, dal 20 al 24 Febbraio, ospita il training internazionale previsto nel Progetto Erasmus+ Breaking barriers, in collaborazione con AIM  - Agenzia intercultura e mobilità. Il progetto "BREAKING BARRIERS - Embracing Literacy through Digital Media" nasce dal bisogno di

Un video confronta e fa emergere le influenze del regista Wong Kar-Wai  su Moonlight, il nuovo film di Barry Jenkins.

Che rumore fa un proiettile? Che rumore fa la Storia? Un rumore assordante perché la storia sa essere crudele e, soprattutto, può essere raccontata da diversi punti di vista. Queste le ragioni che hanno portato

Moonlight, il film di Barry Jenkins vincitore del Golden Globe per il Miglior film drammatico e candidato a 8 premi Oscar tra cui Miglior film, Miglior regista, Migliore attore non protagonista e Migliore attrice non protagonista è

Il Servizio Volontario Europeo ( azione chiave 1 "Mobility project for young people and youth workers" di Erasmus+) permette ai giovani dai 17 ai 30 anni di esprimere il proprio impegno personale in un servizio

Jean-Paul Sartre: gli amori da Nausea e quelli "necessari" Il miglior San Valentino che abbia mai passato, è stato davanti a una piadina da dividere e due coca cola, con la tesi di laurea aperta in